La cosa più importante nella comunicazione è ascoltare ciò che non viene detto (Peter Drucker)

Valutazioni cliniche funzionali,  qualitative e quantitative secondo le linee guida dell’Organizzazione Mondiale Della Sanità e delle linee guida del Ministero della Salute.

Il fornire la più ampia informazione sulle disabilità dell’età evolutiva in oggetto e della loro riabilitazione mediante attività di divulgazione, di formazione e di consulenza.

Il favorire e il promuove lo sviluppo di iniziative di ricerca scientifica, sia di base che di prevenzione.

A chi ci rivolgiamo

  • Ai genitori di bambini con disabilità nella comunicazione per sostenerli nella diagnosi e soprattutto per impostare trattamenti riabilitativi precoci ed individualizzati.
  • A professionisti nel campo della salute, educazione e formazione che ricerchino informazione e aggiornamento continui sulle nuove risposte della letteratura scientifica sui disturbi della comunicazione.
  • Ad enti di formazione e scuole di specializzazione, che ricerchino un punto di riferimento capace di orientare ed offrire servizi innovativi.
  • A fondazioni scientifiche e culturali che vogliano condividere con noi obiettivi e percorsi.